346.940.6001  06.5899438

info@palestradellattore.it

Perchè siamo diversi

Dirigo La Palestra dell’Attore da 14 anni e questa Scuola di Recitazione si contraddistingue sempre più dalla selva di scuole teatrali romane per essere uno spazio in cui ognuno può trovare il proprio percorso di crescita senza essere vincolato da trienni o bienni accademici spesso assai costosi con vari insegnanti e in varie discipline incoerentemente messi insieme.

Io non ho mai accettato un allievo prospettandogli un biennio o triennio di studi. E’ lui che sceglie il tipo di percorso che vuole seguire e poi se vuole continuarlo o no. ALTRIMENTI E' LIBERO DI LASCIARE ANCHE DOPO IL PRIMO MESE CHE HA PAGATO. (Per la possibilità di recuperare le ore perse e altre agevolazioni vai a "Cosa un Corso di Teatro a Roma di solito non offre" in  Corso Teatro Palestra A.T.P.)

La Palestra dell’Attore offre un sapere pratico, e quindi duraturo, a chi vuole scoprire una recitazione vera che valga per il teatro come per il cinema ed essere in grado di scrivere la propria presenza scenica in lavori creati dall’attore o in testi d’autore. In qualsiasi stile si vogliano creare, dal grottesco al surreale o al poetico (vai a “A CHI SI RIVOLGE La Palestra dell’Attore”). Ciò è possibile perché per arrivare a questa capacità di verità e parallelamente di composizione creativa, si parte da training fisici ed esercizi di grandi maestri internazionali, di cui ho avuto esperienza diretta, che formano contemporaneamente tutto il corpo-mente dell’attore. Non mi importa di far acquisire dei risultati o un’impostazione tecnica, vocale, recitativa oppure varie abilità canore, di danza etc.. Non posso ne voglio offrire le opportunità di un’Accademia triennale a tempo pieno (per le possibilità di Frequenza e Costi vai a CORSI ANNUALI) (per la descrizione de le 3 ore del Corso Teatro Palestra e delle Agevolazioni vai a Corso annuale ATP, per i dettagli tecnici vai a Dettagli della Lezione Tipo ATP).

Ci sono anche attori che studiano qui da più di 10 anni. E non perché non siano bravi o si illudano di avere talento. Credono di poter imparare ancora tenendosi in allenamento e amano il tipo di arte dell’attore che gli propongo, dal training alla scrittura e la regia, attraverso l’unica via che io conosco, quella di incorporare i processi che stanno all’origine della creazione artistica perché rimangano dentro.

Io stesso come attore c’ho messo 10 anni e una spesa di 10 milioni di Lire prima che mi scattasse il primo fondamentale clic della verità e credibilità scenica. E allora già mi ero diplomato da Proietti, lavoravo nei teatri stabili e avevo già scritto e diretto vari spettacoli.  Avevo conosciuto già vari insegnanti, ma non avevo trovato chi mi insegnasse i processi e mi facesse da specchio con la crudezza che spesso lo specchio comporta. Ma soprattutto non avevo trovato ancora una buona dose di umiltà che serve tanto in questo mestiere. Dopo, con la stessa voglia di ricominciare e rimettermi in discussione, ne ho trovati altri di maestri, pochi, ma quello che conta è che riesco ancora a trovarli.

Si procede per maestri e clic. E’ l’unico modo per far maturare veramente un attore creativo, oltre che un possibile talento. E’ stato così per me con i miei maestri veri, e non saprei fare altrimenti con chi sceglie di trovare qui anche “solo” uno specchio rivelatore. Qui come nelle arti marziali l’allievo è libero di andarsene quando vuole. Ciò avviene nelle discipline orientali o in tutte le tradizioni di esercizi che nella semplice pratica quotidiana nascondono un profondo sapere. (vai a COSA CI DIFFERENZIA DALLE ALTRE SCUOLE DI RECITAZIONE in Scuola Teatro Ricerca Roma e per la biomeccanica vai a “Perché fare BIOMECCANICA”)

                                                                                    Claudio Spadola

15% di SCONTO Entro OTTOBRE sulle rette mensili dei CORSI SCUOLA TEATRO RICERCA

Guarda i VIDEO di Saggi e Spettacoli