346.940.6001  06.5899438

info@palestradellattore.it

Corso Teatro Palestra A.T.P.

Il Corso Teatro Palestra ATP (Actor Training Program) consiste nella frequentazione, nella sede di Trastevere - Roma Centro, di 1 sera e/o 2 sere dalle 19,45 alle 22,45 delle seguenti discipline: BiomeccanicaImprovvisazione e Recitazione. Il Corso di Teatro è APERTO A TUTTI, ai principianti o a chi sceglie di continuare un allenamento nelle tecniche di base dell’attore, “la palestra”, appunto, che non dovrebbe esaurirsi mai per chi vuole continuare ad essere un attore creativo. Il corso si svolge al Teatro Cantiere in Via Gustavo Modena, 92 (Viale Trastevere - Roma Centro) e può essere praticato anche solo 1 volta a settimana. E’ anche possibile lavorare solo per 2 delle 3 ore di lezione, scegliendo di saltare la prima ora di Biomeccanica Teatrale o l’ultima di Recitazione, oppure di fare solo la prima ora di Biomeccanica di entrambe le sere.

(Per la possibilità di recuperare le ore perse e per i costi del corso leggi sotto “Cosa un corso di teatro a Roma di solito non offre”).
In realtà non si lavora sulla Recitazione solo nella terza ora perché le prime 2 ore di Biomeccanica Teatrale e di Improvvisazione sono mirate proprio a far apprendere attraverso esercizi fisici o giochi di improvvisazione la forma mentis e la seconda natura necessari all’attore e quindi a poter recitare in maniera creativa (per approfondire cosa si intende per “recitare in maniera creativa” leggi sotto “La possibilità a Roma di un corso di teatro globale.”).

COSA UN CORSO DI TEATRO A ROMA DI SOLITO NON OFFRE:

Nel Corso Teatro Palestra ATP è anche possibile recuperare una lezione persa (o che si presume possa  essere persa in futuro per un altro impegno sopraggiunto) venendo anche in un giorno diverso da quello scelto inizialmente come frequenza (se questa è di 1 volta a settimana); il recupero non deve essere necessariamente nella settimana successiva o anticipato a quella precedente alla lezione persa o che si presume di perdere, ma può avvenire in anticipo o a posteriori nell’arco dell’intero mese e anche per più settimane. Chi invece frequenta 2 volte a settimana e volesse recuperare una lezione persa o anticiparne una che sa di dover perdere, può recuperare le ore di lezione venendo nei week end dei laboratori intensivi.

Questo vale anche per chi frequenta il Corso di Teatro di Ricerca RP, nella sede di Monteverde Vecchio a Roma, e volesse recuperare la lezione persa venendo nella sede di Roma Trastevere in altre 2 sere. Infine se un mese un allievo vuole ridurre o aumentare la propria frequenza, o volesse passare da un corso di teatro all’altro, può benissimo farlo pagando solo per le ore che di mese in mese sceglie di frequentare. Questa elasticità viene incontro alla volontà di molti allievi di tenersi in allenamento o di intraprendere un percorso formativo in maniera seria pur avendo una disponibilità variabile oppure limitata per i molti impegni.  Tale elasticità, con le numerose agevolazioni che essa consente, è abbastanza raro da trovare in un corso di teatro a Roma.

Per i costi relativi alle varie frequenze vai a Costi e Frequenza dei Corsi di Teatro. Per una descrizione dettagliata della tipologia del lavoro svolto nelle 3 ore vai a La lezione Tipo di 3 ore ATP.

LA POSSIBILITÀ A ROMA DI UN CORSO DI TEATRO GLOBALE. L’ESPERIENZA  DI CLAUDIO SPADOLA

La Palestra dell’Attore / Corsi Teatro Roma, scuola di recitazione che dirigo da 14 anni, è un progetto pedagogico teatrale che mira alla formazione di giovani e meno giovani, principianti e non principianti, verso quella che definirei recitazione globale.
Sono più di 30 anni che inseguo questo teatro sincretico di parola, canto, movimento, teatro danza, musica anche dal vivo, che può tradurre ogni cosa in linguaggio teatrale e non ha assolutamente nulla da invidiare (come mi hanno insegnato i miei maestri russi, da Karpov e Fomenko fino a Nekrosius) a quello cinematografico o del teatro megaproduttivo commerciale che sempre più fa affidamento agli effetti speciali.
Questo linguaggio deriva dalla materialità elementare dei mezzi propri del teatro.
Sin dalla sua nascita il teatro, a differenza del cinema o della televisione, per poter emozionare il pubblico ad ogni singola replica, è stato caratterizzato dalla maestria, fantasia e creatività dell'artista del teatro globale, cioè di colui che può emozionare attraverso il suo movimento, voce, canto, recitazione etc. perché li ha appresi in maniera organica e non solo tecnica. Questa sua sapienza fisica sublima quella elementarità di mezzi in piccoli miracoli scenici che avvengono ogni volta pur trattandosi di repliche, e fanno del suo specifico linguaggio un linguaggio universale  che non passerà mai di moda. Anzi, il teatro autentico si fortifica nella povertà (da cui antropologicamente è nato) sempre compensandola con una maggiore capacità sinestetica e sincretica del performer, cioè con la sapienza di un attore che non sia solo bravo ma soprattutto capace di creare. E’ la peculiarità di questo linguaggio che lo rende non solo universale, cioè comprensibile ad ogni spettatore, ma anche formativo per l’allievo attore. Sia che voglia diventare un professionista sia che voglia rimanere un dilettante, l’importante è che si impegni comunque ad acquisire la forma mentis dell’attore creativo tipica del teatro globale.
In questa direzione vuole andare La Palestra dell’Attore Corsi Teatro Roma.
Il Corso Teatro Palestra ATP (Actor Training Program) mira a far scoprire attraverso “la palestra” la capacità dell’attore di essere creativo e a dar modo di mantenerla viva attraverso l’allenamento; in poche parole insegna a: praticare e a far propria la pratica, anche solo per maturare la propria creatività artistica al di là della sua valenza anche professionale. Solo a questo scopo è prevista anche la messa in scena di uno spettacolo finale. (per approfondire cosa si intende per “capacità dell’attore di essere creativo” vai COSA CI DIFFERENZIA DALLE ALTRE SCUOLE DI RECITAZIONE.
Il Corso Teatro di Ricerca (Researching Program) oltre ad approfondire il come far propria la pratica consente anche di metterla in pratica attraverso un  percorso di Ricerca e Sperimentazione Teatrale che prevede la vera e propria produzione di uno spettacolo.”

Claudio Spadola
direttore della Palestra dell’Attore Scuola di Teatro a Roma