346.940.6001  06.5899438

info@palestradellattore.it

Biomeccanica e Recitazione

Primo e Terzo Week End di Aprile

BIOMECCANICA e RECITAZIONE

Diretto da Claudio Spadola

15 ore. 110 € (invece di 130 €)*E’ possibile partecipare anche ad 1 solo week end pagando 70 €

*15% di SCONTO

 La Biomeccanica è insegnata nelle principali scuole teatrali pubbliche di tutto il mondo perché fa apprendere all'attore i fondamenti dell'arte dell'attore partendo dal dal movimento scenico e dal training fisico. IL CORPO NON DICE BUGIE. Qualsiasi posizione del corpo, portamento, gesto, movimento del viso, è espressione di uno stato d'animo. Ogni atto, quindi sarà corrispondente ad un utile coinvolgimento emotivo se si è allenati a percepirle queste corrispondenze e quindi si è in grado di ricrearle. Tutto questo comporta la formazione di un corpo allenato psicofisicamente, sola garanzia di un coinvolgimento efficace delle emozioni e garantisce un'espressività e una suscettibilità emotiva che partono proprio dalla meccanica del corpo dell'attore e quindi utilissimi per la recitazione. C'è un'eredità diretta della pratica e dei principi della biomeccanica teatrale che va da Mejerchol’d fino ai maestri contemporanei di cui Spadola è stato allievo e assistente all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Mosca (GITIS) così come in Italia.

Il laboratorio permette di conoscere la pratica dei maestri che hanno rivoluzionato la pedagogia contemporanea e il lavoro dell’attore. Di comprendere i principi basilari della recitazione attraverso un sapere fisico e, a chi vuole, di applicarli a scene o monologhi di grandi autori. L’allenamento psico-fisico della Biomeccanica rende capace l’attore di memorizzare nel corpo i suoi stati d’animo. Grazie a questo sarà possibile sfruttare a pieno il metodo di Stanislavskij delle “azioni fisiche” e gli esercizi del Metodo Michail Cechov (fondatore di numerosi Actor's Studio in Europa e negli Stati Uniti dopo esser stato il più grande attore diretto da Stanislavskij). Questi esercizi oltre a coinvolgere la mobilità espressiva del corpo dell’attore fanno perno anche sul grande potere dell’immaginazione per improvvisare qualsivoglia situazione drammatica e per creare i più disparati personaggi.  
 
Orari: Sabati 14,30-19,00 Domeniche 14,00-17,00.

Per maggiori informazioni vai a “Perché fare BIOMECCANICA”, ai “TESTI di Claudio Spadola” e alle “INTERVISTE a Claudio Spadola” sulla Biomeccanica Teatrale.

PER I SUCCESSIVI Laboratori intensivi vai a TUTTI I LABORATORI NEI WEEK END