Progetto di Video Lezioni

 

 Biomeccanica. Progetto di Video Lezioni

 Palestra di Formazione dell’In-dividuo attraverso la Propedeutica alle Arti Performative.

Dato che lo sviluppo dell'essere In-dividuo, cioè un essere non diviso nella percezione e gestione delle sue attività psicofisiche mentali ma integro e padrone di sè, necessità di un investimento maggiore nell'osservazione di sè da parte del partecipante ad un corso di formazione di tale padronanza attraverso le arti teatrali, bisogna allora che materiali come libri o video sulle leziioni assolvano prima di tutto il compito di risvegliare l'uomo alla consapevolezza della nocività della propria condotta di vita e ad una possibilità reale e attuabile in poco tempo di una vita più evoluta che nonostante l'impegnativa messa in crisi delle abitudini inneschi nel principiante un nuovo sentimento, frutto di una nuova consapevolezza e percezione, che dia in poco tempo l'energia sufficiente al prosieguo della Palestra di Formazione.. 

Per far questo i video potrebbero far leva, ancor più della scrittura, alla sensazione di comunanza, adeguatezza, concretezza e attuabilità degli esercizi propedeutici alle Arti Performative che formano l'in-dividuo.

Per esempio un video sull'esercizio di biomeccanica della caduta a fucile in avanti che attraverso la slow motion mostri perfettamente i cambi di intenzione (curve) del compito del personaggio che cade interpretato dall'attore può veramente essere illuminante sul fondamentale principio biomeccanico dell'Otkaz, cioè del rifiuto che ogni essere organico ha prima di dover fare un'azione. Questa azione di rifiuto, che va in direzione contraria di dove andrebbe l'azione, si rivela indispensabile nel caso in cui mentre va in direzione contraria si decidesse invece a farla quell'azione che sapeva di dover fare. Infatti quel aver preso inizialmente le distanze da lei gli consente ora di prendere la necessaria rincorsa e caricarsi fisicamente fino al punto in cui, come una molla al massimo della contr-azione, scattera di nuovo nella direzione opposta, cioè quella dell'azione per eseguirla al meglio. Come si può notare, il caricarsi nella contro azione non è solo un caricarsi fisicamente ma anche motivazionale. L'essere che agisce, se vuole essere organico e non falso, non può cambiare direzione solo perchè è un attore e sa che deve farlo, deve comunque trovare un motivo che dà moto all'intenzione opposta a quella precedente, che era un'intenzione di rifiuto. In altre parole, deve trovare un motivo che dia moto all'intenzione opposta di fare l'opposto di quelllo che doveva fare. O, scrivendolo in meno parole, un motivo di rifiutare di rifiutare di fare.  Il che equivale a dire:: di negare due volte per affermare. E come si fa?
Un attore creativo bravo lo fa in poco tempo ma a scuola si deve imparare a farlo con il tempo necessario a passre per tutti i cambi fisici e motivazionali di direzione e intenzione. Lo strumento della slow motion e fermo immagine dell'audiovisivo in questo è di grande aiuto. Si riesce a far scorrere il tempo e lo spazio lentamente come deve essere in grado di fare un attore creativo pur se è talmente bravo da farlo alla stessa elevata velocità con cui pensa lo spettatore che lo sta guardando. In poche parole la slow motion riesce a rallentare il tempo così come fa l'attore creativo che pensa e attiva (o meglio, scopre e reagisce a) molte più cose nel secondo in cui lo spettatore lo sta guardando. Quello che vede lo spettatore è quindi solo la punta dell'icesberg e l'audiovisivo permette di vedere in profondità e addirittura di fermarsi a contemplarla.

Tornando all'esercizio della caduta a fucile, Il personaggio è quello di un normale essere umano che ha ricevuto una spinta e sta cadendo in avanti. Nessun essere umano vuole cadere per cui... Ma questo è meglio spiegarlo in classe o in un testo più appropriato come un libro o una dispensa che magari contenga i link di collegamento a tali video pubblicati sul web, magari proprio sul nostro sito. Chi è interessato ad aiutarci a produrli o a pubblicarli ci contatti.

                              Claudio Spadola

< >

SCONTO Entro Open Day 12/10

su tutte le rette mensili pagando solo l'iscrizione

Corsi per Tutti i Livelli da 50€

Sconti e Rette Mensili

Open Day Prenota!

LABORATORIO GRATUITO 12/10

Corso di Regia, Analisi e Scrittura Scenica

Anche per Studiosi o Appassionati Uditori

Scuola per Performer e di Ricerca

Attori Danzatori Circo Musical

Paghi solo le Ore che Scegli di Studiare

Recuperi le Ore Perse

Video di Lezioni, Saggi e Spettacoli

Regie di Claudio Spadola

Lab WEEK END Biomeccanica Gennaio / Febbraio

Accademia di Mosca

Dove Siamo

La Palestra dell'Attore
Associazione Culturale

TRASTEVERE (Roma Centro):
Teatro Cantiere, Via Gustavo Modena 92.
MONTEVERDE (Roma Sud Ovest):
- Teatro Villa Pamphili,
VILLA DORIA PAMPHILJ, Largo 3 Giugno 1849 | (Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a).
- Sede non didattica: Viale dei Quatro Venti, 31
.

Cell: +39 3469406001
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scuola di Teatro a Roma: Corsi, Laboratori per Tutti e Master di Aggiornamento Performer.