Scuola Teatro Performer

Coomedia dellarte Arlecchino Regia Spadola.jpgPer la Didattica della Scuola in generale leggi Materie, Livelli, Scopi.
Per la didattica specifica di questo corso leggi sotto A chi si rivolge, La didattica, Scopi, Metodi e Programma.

*Lo SCONTO su tutte le rette mensili dei Corsi 2020/21 o sui Laboratori nei Week End si ottiene iscrivendosi Entro Ottobre.
Chi non è potuto venire agli Open Days di prova ((6 giorni e 24 ore di laboratori gratuiti), se vuole fare una prova può farla a pagamento, cioè un pacchetto che da diritto di fare di seguito 4 lezioni (75 Euro per 1,30h a lezione o 100 Euro per 3h a lezione) anche se si deciderà di non iscriversi (iscrizione annuale 80 Euro).
Allievi Performer e Performer possono partecipare agli OPEN DAYS come SELEZIONE per BORSE DI STUDIO, TIROCINI d'Insegnamento e PRODUZIONE Spettacoli del Progetto triennale 2020/2022 per il Centenario della Biomeccanica Teatrale.


SCUOLA TEATRO PERFORMER. Ricerca e Professionale
3 VOLTE a settimana LUNEDÌ sera e (Researching ProgramMERCOLEDÌ sera e 3h GIOVEDÌ (o DOMENICA a metà pomeriggio).
4 VOLTE a settimana  LUNEDI, MERCOLEDI (Researching Program)GIOVEDÌ e DOMENICA a metà pomeriggio.
Livello 3 e i selezionati del Livello 2 e corso Regia Analisi Scrittura.

Corsia n.6 Canto MusicGli esercizi svolti in Biomeccanica del Performer e il lavoro sui compiti assegnati e sulla Recitazione, Improvvisazione, Regia, Analisi del Testo del performer o d’autore, hanno la finalità di formare il  perfomer del teatro totale, ovvero un teatro di parola, canto, movimento, teatro danza e musica anche dal vivo.
Un artista che solo attraverso il suo agire sulla scena riesce a tradurre ogni cosa in linguaggio teatrale.

Per approfondire leggi La possibilità a Roma di un Corso di teatro totale. 
Chi amplierà la frequenza con quella della Scuola Teatro Performer Intensive potrà unire all'assiduità della palestra e alla comunione tra persone legate dalle stesse aspettative professionali o di ricerca e, come si è sempre sottolineato, di conoscenza di sè, anche l'opportunità delle sessioni di lavoro full immersion nei week end che sono spiegate in Scuola Teatro Performer Intensive.
Una frequenza di 4 volte a settimana (con o senza l’aggiunta dei week end) si può anche avere frequentando sia la Scuola Teatro Performer sia il Researching Program.

Di seguito trovi gli orari delle materie e i costi.
Subito dopo si approfondisce la descrizione della Scuola di Teatro di Ricerca e Professionale.
Selezione per le Borse di Studio e i Tirocindal 21/9 al 25/9.

3 VOLTE a settimana LUNEDÌ E MERCOLEDÌ e 3h GIOVEDÌ (o DOMENICA a metà pomeriggio)
Livello 3 e i selezionati del Livello 2

*I prezzi interi sono fra parentesi mentre fuori dalle parentesi quelli Scontati per chi si iscrive entro la promozione. 

- Biomeccanica del Performer e Recitazione per 2 gg. e Mercoledì Researching Program
3h Lunedì e Mercoledì 19,45-22,45 e Giovedì 3h 18,00-21,00. 170€ (200€)* al mese (36h/mese)
- Regia Analisi Scrittura
1,30h per 3 gg. Lunedì, Mercoledì 21,15-22,45 e Giovedì 19,30-21,00. 55€ (65€)* al mese (18h/mese) (teoria)
3h per 3 gg. Lunedì e Mercoledì 19,45-22,45 e Giovedì 18,00-21,00. 70€ (80€)* al mese (36h/mese)

Nel caso si voglia scegliere la formula Intensive, ai costi delle 3 o 4 frequenze infrasettimanali della Scuola Teatro Performer e Researching Program si deve aggiungere un pacchetto di 4 o 8 week end.

Danza Caterina GentaScarica l'elenco di Tutti i Corsi in formato PDF
Scarica la tabella Orari in PDF
Vai alla Tabella Orari

Scuola di Teatro di Ricerca e Professionale

Scuola di Teatro Performer e Scuola Teatro Performer Intensive

A CHI SI RIVOLGE

La Scuola di Teatro di Ricerca e Professionale si distingue dai Corsi di Recitazione di livello 1 e 2 perché è un percorso rivolto solo ad ex allievi o ad attori da me selezionati. È rivolta a chi vuole investire non solo in una professione artistica e creativa ma sulla propria crescita personale.
Musica da Corsia n.6 Regia SpadolaCome si può leggere in Claudio Spadola, da ragazzo, al momento di dover scegliere se fare o meno la professione del teatro, cercai di ascoltarmi ad un livello profondo ed essenzale e mi dissi “Voglio fare teatro perché voglio conoscere me stesso”.
Dai maestri ho imparato che per essere attori bisogna essere "grandi" esseri umani, grandi nel senso che bisogna smettere di essere macchine che reagiscono senza una reale volontà alle infinitesimali casualità quotidiane che condizionano in ogni momento la nostra vita e diventare più capienti, più comprendenti, più larghi.

DIDATTICA

Per far questo bisogna conoscere bene la propria meccanica, i propri automatismi fisici, emotivi e mentali e attraverso esercizi e maestri, cominciare a far dialogare questi nostri centri d’attività, ridurli all’essenza, equilibrarli e, evitando di sprecare le loro energie, canalizzarle verso compiti e azioni precise coordinando quelle energie attraverso un’attenzione che deve allenarsi ad essere concentrata e divisa tra quei centri.
Solo l’esattezza di quelle azioni può far vibrare tutto il nostro essere non più diviso e permettere a noi performer di quelle forme di canalizzare sentimenti profondi ed esprimerli.
Esprimerli in modo che i cuori di chi ci osserva non possano far a meno di reagire aprendosi come serrature che scattano solo alle loro intime chiavi.
L’uomo e massimamente il performer è uno strumento per canalizzare potenti energie.
Uno strumento semplice e complesso.Circo da il Soffione Regia Spadola

SCOPI

La Ricerca Professionale di questa scuola di teatro e di performer mira attraverso vari metodi (tra cui la biomeccanica teatrale) e le loro applicazioni alle arti dello spettacolo a conoscere e padroneggiare il proprio strumento.
A raffinare la meccanica in modo che il performer non debba più pensare a quello che deve fare perché gli viene proficuamente da sé ed essere libero di ascoltare e adattarsi alle variabili di ciò che gli accade intorno, il bios. A diventare un performer completo e creativo. E, attraverso il lavoro, a conoscere se stessi.

Per approfondire leggi anche La possibilità a Roma di un Corso di teatro totale. 

PROGRAMMAMovimento Scenico da La Tempesta Regia Spadola

Il programma di formazione del livello 3, ovvero della Scuola di Teatro di Ricerca e Professionale, parte dal training pre-espressivo per arrivare al lavoro espressivo e compositivo del personaggio e della messa in scena. Attraverso gli esercizi psicofisici il praticante apprende una disciplina e una forma mentis.
Impara l’analisi, la scomposizione e la sintesi dell’azione che applica all’analisi, la scomposizione e sintesi del testo, d’autore o performativo, e alla drammaturgia e regia del proprio agire sul palcoscenico.
Tutto passa attraverso l’incorporazione di questi saperi attraverso il corpo e la pratica.
Alcuni giorni il training è condiviso anche con gli altri livelli, proprio perché dagli stessi esercizi un attore a livello avanzato o professionale può apprendere più profondamente i principi della performance e le loro applicazioni; e anche perché è importante che un attore sia in grado, su richiesta del maestro, di spiegare un esercizio a chi deve apprendere. Un attore deve cioè allenarsi ad esprimersi in maniera essenziale e precisa, allenarsi a pensare e a parlare in quel modo a sé stesso in ogni istante del suo lavoro di performer, durante lo spettacolo, le prove e il training.

METODI
Oltre al lavoro sul pre-espressivo attraverso la sintesi della biomeccanica teatrale di Mejerchol’d frutto dei miei 23 anni di esperienza, Il lavoro consiste nell’approfondire il lavoro espressivo del performer secondo anche altre scuole di teatro russe: attraverso l’analisi e l’improvvisazione (Anatolij Vasil’ev  Piotr Piotr Fomenko, Sergei Ginovach, etc.) e attraverso il cosiddetto metodo dall’esterno dell’attore che oltre alla biomeccanica teatrale di Mejerchol’d comprende le scuole di teatro quali il Metodo Michail Čechov e il Metodo azioni fisiche (metodo che Stanislavkij elaborò negli ultimi anni tornando a collaborare con Mejerchol’d), scuole di teatro che partono dalle stesse basi e rappresentano un valido sviluppo della Biomeccanica Teatrale.

Lo stesso Stanislavkij (in Il lavoro dell’attore sul personaggio) definisce il metodo dall’esterno “un cammino che va dall’esterno all’interno” e nelle righe precedenti propone: “dal momento che è impossibile recitare la psicologia del personaggio e la logica e consequenzialità del sentimento, Teatro Danza da il Naso Regia Spadolaprocediamo per la linea più sicura e accessibile delle azioni fisiche, secondo una sequenza logica rigorosa”.
Incarnare gli stati d’animo del personaggio in una sequenza logica e rigorosa di comportamenti fisici da rivivere ad ogni replica attraverso una nostra giustificazione personale, è una tecnica più sicura per il nostro sistema nervoso e più accessibile rispetto a quella che invece parte dal bosco delle emozioni.
Attraverso questo percorso si sperimenterà una ricerca mirata a tradurre in azione, parola e musica le dinamiche dei personaggi e del senso del testo, concretizzandoli nella semplicità virtuosa del gioco del teatro totale. Un teatro, cioè, fondato sulla capacità sinestetica e sincretica del performer che consenta attraverso parola, movimento, canto e musica anche dal vivo, di esprimere tradurre qualsiasi cosa in linguaggio puramente teatrale. Leggi La possibilità a Roma di un Corso di teatro totale.

                                Claudio Spadola Direttore della Scuola di Recitazione a Roma Palestra dell'Attore

Corso Teatro Soft - 1 Volta/settimana

Corso Teatro Intensive 2 Volte/settimana

Scuola Teatro Intensive 3 Volte + Week-end

< >

Lezioni di Prova Fino a Novembre

Sconto Entro Ottobre

BORSE di STUDIO

Corsi per Tutti i Livelli da 35€

Rette Mensili e Recupero Ore

Corso di Regia, Analisi e Scrittura Scenica

Anche per Studiosi o Appassionati

Scuola per Performer e di Ricerca

Attori Danzatori Circo Musical

Paghi solo le Ore che Scegli di Studiare

Recuperi le Ore Perse

Video di Lezioni, Saggi e Spettacoli

Regie di Claudio Spadola

Dove Siamo

La Palestra dell'Attore
Associazione Culturale

TRASTEVERE (Roma Centro):
Teatro Cantiere, Via Gustavo Modena 92.
MONTEVERDE (Roma Sud Ovest):
- Sala in Via Bolognesi, 4
- Teatro Villa Pamphili, dentro VILLA DORIA PAMPHILJ,
Largo 3 Giugno 1849 | (Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a).
- Sede non didattica: Viale dei Quatro Venti, 31
.

Cell: +39 3469406001
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scuola di Teatro a Roma: Corsi, Laboratori per Tutti e Master di Aggiornamento Performer.